martedì 4 settembre 2012

The Box


"The Box" è un film del 2009 del regista Richard Kelly, divenuto famoso per aver diretto "Donnie Darko" nel 2001. "The Box" è ispirato al racconto "Button Button" scritto nel 1970 dallo scrittore e sceneggiatore Richard Matheson.
Siamo nel 1976 e un certo signor Steward (Frank Langella) consegna a una normale famiglia qualunque un curioso oggetto, una scatola di legno con un pulsante rosso in cima. Norma Lewis (Cameron Diaz) e suo marito Arthur (James Marsden) si ritrovano davanti a una decisione: se premeranno il pulsante riceveranno un milione di dollari, ma una persona che non conoscono morirà. Hanno 24 ore per valutare la proposta e decidere cosa fare. A influire sulla loro decisione arriveranno degli imprevisti problemi, che porteranno Norma a prendere una decisione difficile. Le conseguenza si faranno sentire, e la vita di questa normale famiglia verrà pervasa da inquietanti figure, rimorsi e un mistero da risolvere.

Opinione personale. "Donnie Darko" è stato il primo lungometraggio di Richard Kelly ed è divenuto un film cult, successivamente sono davvero pochi i film a cui lavora come regista e nel 2009 arriva l'occasione di riproporsi al cinema con una storia davvero promettente, ispirata a un breve racconto di uno dei più grandi maestri del thriller. "The Box" è incentrato sull'etica dell'essere umano, proponendo al pubblico una domanda: mettereste da parte i vostri bisogni egoistici per il bene del prossimo? L'idea da cui parte la storia è molto buona, e l'inizio del film convincente. Ma dopo un po' prende una piega enigmatica: esce dai binari del film psicologico con una riflessione morale, e si perde tra fantascienza e thriller con una trama che, però, è poco chiara e presenta scene talvolta disconnesse e inutili.
Sembra chiaro che Richard Kelly abbia intenzionalmente voluto riproporre delle somiglianze con "Donnie Darko", lo si capisce dall'atmosfera misteriosa e da altri dettagli come i portali di passaggio. Guardando "The Box" mi sono trovata disorientata, non si capisce dove il film voglia andare a parare e l'effetto di mistero e enigma sembra non essere stato ben costruito, o comunque non ben riuscito. Non mi è piaciuta nemmeno la recitazione di Cameron Diaz, che per tutto il film mantiene la stessa penosa espressione.
La storia originale di Richard Matheson consiste in un brevissimo racconto di neanche 10 pagine, quindi è ovvio che la trama necessitava di essere elaborata al fine di essere resa più sostanziosa per un adattamento cinematografico. Così facendo si è andata però a perdere l'essenza del messaggio che si voleva trasmettere, andando a parare in rivelazioni che sono letteralmente fuori dal mondo, e chi ha visto il film capirà cosa intendo. 

Informazioni generali. Titolo originale: The Box. Paese: USA. Anno: 2009. Durata: 115 min. Genere: fantascienza, thriller. Regia e sceneggiatura: Richard Kelly. Soggetto: racconto "Button Button" di Richard Matheson. Produttori: Sean McKittrick, Richard Kelly, Dan Lin

Attori principali: Cameron Diaz: Norma Lewis. James Marsden: Arthur Lewis. Frank Langella: Arlington Steward. James Rebhorn: Norm Cahill. Holmes Osborne: Dick Burns. Sam Oz Stone: Walter Lewis. Gillian Jacobs: Dana. Celia Weston: Lana Burns.

Consigliato: Non è un film che merita di essere visto, non mi è piaciuto per niente. Consiglio invece di leggere il racconto di Matheson, breve ma conciso e dal messaggio diretto. In una parola: geniale. La trasposizione cinematografica, invece, risulta inutile.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...